Lezione 31: I Teleobiettivi o a lunghezza focale lunga

Lezione 31: I Teleobiettivi o a lunghezza focale lunga
5 (100%) 3 votes

Nella lezione precedente del corso di fotografia abbiamo visto cosa sono gli obiettivi grandangolari con questa lezione invece andiamo a vedere cosa sono i teleobiettivi detti anche telefoto o a lunghezza focale lunga.

Si dice che gli obiettivi con una lunghezza focale tra gli 80 e i 300mm abbiano una lunghezza focale lunga, nonostante gli obiettivi con lunghezze focali superiori siano oggi abbastanza comuni.

Questi obiettivi sono spesso indicati come teleobiettivi e coprono un angolo di campo tra i 28° (80mm) ed i 6° (400mm).

Il ristretto angolo di campo di un teleobiettivo crea effetti di ingrandimento, per cui ci sono numerosi utilizzi.

Utilizzi dei teleobiettivi

Sport e natura

Il teleobiettivo è comunemente utilizzato per fotografare sport e natura.

La specifica lunghezza focale necessaria dipende dal tipo di sport o di paesaggio naturale. E’ spesso più facile, per esempio, avvicinarsi all’azione quando si fotografa in un campo da tennis, piuttosto che in uno stadio di calcio o per l’atletica leggera.

In maniera similare, fotografare grandi mammiferi che sono relativamente abituati agli uomini e a cui il fotografo può avvicinarsi, richiede un teleobiettivo meno potente rispetto ad uno per fotografare piccoli uccelli.

Ci sono molti zoom compatti che offrono un ingrandimento di 10x (pressappoco l’equivalente di una lunghezza focale pari a 30-300mm) e questi dovrebbero fornire alla maggior parte degli appassionati di fotografia tutto il potenziale di ingrandimento di cui hanno bisogno.

Per chi di voi invece possiede una reflex digitale, con obiettivi zoom che sono ora in grado di definire e catturare quasi lo stesso numero di dettagli di un obiettivo a lunghezza focale fissa, la soluzione migliore è optare per un obiettivo 70-300mm, che fornisce un’utile spaziatura.

Se viene preso in considerazione il fattore di adeguamento della fotocamera. Una lunghezza focale di 300mm con un fattore di adeguamento di 1.6 fornisce una lunghezza focale equivalente di ben 480mm.

Anche i fotografi di sport professionistici e di elementi naturali utilizzano raramente obiettivi più lunghi di 500mm.

Le loro enormi dimensioni sono dovute al fatto che sono obiettivi estremamente sensibili, spesso in grado di arrivare ad aperture larghe fino a f/2.8.

Paesaggi e scatti istantanei

Sorprendentemente, un teleobiettivo può essere anche un’utile aggiunta al kit del fotografo di paesaggi. Una delle caratteristiche chiave delle lunghezze focali lunghe è che le scene sono accorciate, e le colline distanti e ondulate assumono un piacevole effetto stratificato. In altre parole si verifica un appiattimento dei diversi piani focali che compongono un’immagine.

In più con un teleobiettivo, i fotografi di paesaggio possono isolare e allargare elementi visivi particolarmente attrattivi di una scena. In effetti, questo è il caso di qualsiasi genere di foto.

I teleobiettivi sono eccellenti per abituarti a riempire i fotogrammi e il grande beneficio di utilizzare un teleobiettivo è quello di poter inquadrare le foto nella fotocamera anziché ritagliarle successivamente sul computer in fase di post produzione.

Un altro utilizzo del teleobiettivo è la fotografia di strada istantanea.

Hai solo poco tempo per inquadrare e scattare, ma i risultati possono essere gratificanti dato che il fotografo coglie spesso un’azione o un’espressione che diventa evidente solo quando l’immagine viene rivista sullo schermo.

Ritratti

Infine i teleobiettivi corti, con lunghezza focale compresa tra gli 80 e i 130mm sono eccellenti lenti per ritratti.

In effetti quando la fotografia muoveva i primi passi, i teleobiettivi erano spesso considerati come obiettivi per ritratti.

Sono buoni a svolgere tale lavoro non solo perché contribuiscono a distanziare chi sta seduto dal fotografo, facendo sentire meno impacciato chi sta seduto, ma anche perché la lunghezza focale più lunga ha l’effetto di appiattire molto lievemente le fattezze del soggetto.

Questo produce un ritratto più piacevole e, se combinato con  un’apertura ampia, la profondità di campo ristretta assicura che gli sfondi siano messi più facilmente fuori fuoco.

E con questo e tutto, per oggi, esci a scattare quanto più possibile, sperimenta, impara le regole e infrangile! 🙂

Ti è piaciuto il post? Metti un like o scrivi un commento.

Vuoi sapere cosa ti serve ora? Prendi la tua macchina fotografica e scatta, scatta e sperimenta sempre e poi se vuoi, mostrami i tuoi risultati :)

 
 

Potrebbe interessarti anche

Tutti gli articoli