fbpx

Il corso di fotografia online gratis più completo del web

Il segreto per trovare la composizione ideale

Alcuni giorni possiamo vedere una composizione accanto all’altra, ma altri giorni è difficile trovarne anche una sola. Come mai si verifica questo e come possiamo aumentare le nostre possibilità di trovare sempre composizioni eccezionali?

Come forse hai potuto notare qui su CorsoFotografico diamo molta importanza alla composizione, tant’è che gli abbiamo dedicato anche un corso in cui vengono approfondite le varie tecniche di composizione.

Ho sempre inteso la fotografia di paesaggio come la possibilità di effettuare escursioni nella natura, visitare luoghi fantastici, pensare a composizioni e tornare a casa con fotografie che mi piacciono davvero. La capacità di spostarmi e visitare luoghi nuovi è da sempre uno dei requisiti più importanti per me. Ma a causa dei recenti accadimenti sono anni che non riesco a muovermi adeguatamente. Tuttavia l’ultimo anno che ho scattato è stato uno dei migliori anni di fotografia che abbia avuto nella mia vita. Come può essere?

Cambiare le abitudini in fotografia

Pianificare, fare escursioni in un luogo, pensare alle possibilità, fare alcuni scatti di prova, tornare a casa, pianificare il tempo e tornare con la luce e le condizioni meteorologiche giuste per ottenere un capolavoro: è così che la fotografia di paesaggio ha funzionato per me per anni, e io ho ottenuto delle fotografie davvero fantastiche facendo in questo modo. 
A causa dei cambiamenti nella mia fotografia negli ultimi anni, sono diventato molto più sensibile a vedere le composizioni. Oggi vedo molte più potenziali composizioni intorno a me rispetto a prima.

Questa è una fotografia che ho ottenuto l’anno scorso e mi piace assolutamente. C’è così tanta narrazione in questa foto, lo stato d’animo viene trasmesso e questo fa si che abbia un forte impatto sullo spettatore. Ma ad essere sincero, non avrei mai pensato di scattare questa fotografia prima, perché il fatto è: l’ho fotografata direttamente da un parcheggio sporco accanto a una strada rumorosa.

Non c’è niente di sbagliato in questo. Molti fotografi scattano foto direttamente dalla strada, ma come fotografo paesaggista e amante della natura, questa non è mai stata un’opzione per me. Questo era semplicemente molto lontano dal mio concetto personale di fotografia di paesaggio. Senza il mio infortunio, non avrei mai individuato questa composizione. Potremmo dire che ho dovuto rompermi il ginocchio per ottenere questa fotografia. Allora, cos’è cambiato?

Guardare nel modo giusto

Hai mai guardato una tazza? Sono sicuro che lo hai fatto. Ma l’hai davvero “guardata” o hai appena stabilito che era una tazza, poco prima di usarla per bere il caffè?

La creatività non è niente che dobbiamo imparare. È un’abilità di base che viene data a ogni essere umano già alla nascita. Ogni volta che un bambino guarda un oggetto che non ha mai visto prima, si impegna con esso. Se un bambino guarda una tazza più grande, potrebbe vedere tutti i danni su di essa, forse troverà una crepa e forse sarà interessato al colore o al motivo su di essa. Lo abbiamo fatto anche quando eravamo bambini. Ma più diventiamo adulti, più impariamo che dobbiamo classificare le cose in base ai loro nomi per essere più efficienti. L’efficienza è un requisito importante nel nostro mondo per sopravvivere.

Eppure la creatività spesso richiede approcciare a qualcosa con gli occhi di un bambino, ad esempio non smetterò mai di ammirare le opere di Maurizio Galimberti il quale nell’epoca della tecnologia ha usato uno strumento del passato per dar forma a delle vere e proprie visioni.

Quindi, quando gli adulti guardano una tazza, raramente si impegnano con essa; smettono persino di pensarci subito dopo aver stabilito che è una tazza. Lo stesso accade con tutti gli oggetti del nostro mondo, anche con gli elementi belli della natura: montagne, laghi, alberi, rocce o altro. Smettiamo di pensare a loro dopo che li abbiamo determinati in base ai loro nomi e non ci impegniamo a fondo con loro.

E ti chiedo: cosa c’è di peggio se vuoi trovare una composizione sul campo? Vuoi trovare qualcosa di speciale, ma non riesci a trovarlo perché smetti di pensare quando hai stabilito che la cosa di fronte a te è un albero.

L’unico modo per liberarsene è prestare attenzione all’ambiente e impegnarsi con le cose in un modo in cui le guarderemmo per la prima volta nella nostra vita. Secondo la mia esperienza, i fotografi lo fanno automaticamente e senza pensarci nei giorni in cui tutto sembra essere così facile e troviamo una composizione dopo l’altra. Anch’io l’ho fatto per anni, ma grazie ad un infortunio ho imparato a capire che non importa se lo faccio solo nei luoghi in cui vivo, immerso nella natura pura o in un parcheggio sporco dove posso sentire le macchine che guidano e clacson.

Quindi, ogni volta che hai difficoltà a trovare una composizione che ti soddisfa, presta solo attenzione all’ambiente e interagisci con tutti i dettagli circostanti. Cerca di approcciare con lo sguardo di un bambino e ti assicuro che troverai quello che stai cercando!

Quando sei alla ricerca di una composizione, cerca di pensare in modo non convenzionale e qualcosa verrà fuori. È un enorme vantaggio quando puoi pensare in questo modo e impegnarti con le cose in modo totalmente automatico e senza pensarci consapevolmente. Puoi provare a svolgere alcune delle tue attività quotidiane in modo più interessante. Questo potrebbe significare che ogni volta che stai lucidando le scarpe, potresti cogliere un qualcosa di differente e non fare l’attività solo a fini funzionali. Impegnati con quello che stai facendo: guarda come si comprime il panno quando sfreghi. Guarda come si sparge lo smalto sulla scarpa e guarda come cambia la superficie della scarpa a ogni passata. Impegnati con cose che di solito ignoreresti e abituati a prestarvi attenzione. E ogni volta che uscirai a scattare una fotografia la prossima volta, saprai automaticamente con cosa avrai a che fare, ma ti approccerai con occhi diversi.

Molti suggerimenti sulla composizione li puoi trovare anche nel corso composizione intuitiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In questo articolo parliamo di

Categorie
Ti piaccono i contenuti che creo?
Vorresti ancora più contenuti?
Vorresti accedere in anticipo ai nuovi contenuti?
Diventa il mio mecenate

Scarica la guida e migliora da subito i tuoi scatti

Composizione Intuitiva – Teoria e pratica

Impara a padroneggiare tutte le tecniche di composizione per ottenere scatti sempre ottimamente composti e foto sempre perfette

Alcune caratteristiche

  • formato PDF facilmente trasportabile

  • 50 schede per padroneggiare la composizione

  • BONUS: Manuale corso base di fotografia

  • accesso al gruppo riservato

  • supporto via forum e gruppo su telegram

Grazie alle 50 Schede di facile lettura che ti guideranno passo passo nel mondo della composizione otterrai scatti sempre perfetti, inoltre le schede sono fatte per essere stampate ed eventualmente plastificate o, ancora meglio potresti caricarle nel tuo smartphone in modo da averle sempre con te!