fbpx

Il corso di fotografia online gratis più completo del web

Tecniche per la fotografia paesaggistica notturna

Su queste pagine abbiamo più volte parlato di fotografia di paesaggio diurna ma quasi mai di tecniche per la fotografia paesaggistica notturna.

La fotografia paesaggistica notturna produce immagini dall’aspetto sorprendente, a volte mostrando cose non immediatamente evidenti nelle immagini diurne. Può anche oscurare alcuni elementi della scena.

Ti stai chiedendo se questo genere richieda un particolare tipo di attrezzatura? Bene! C’è un’ottima notizia! La fotografia paesaggistica notturna può essere eseguita con l’attrezzatura che probabilmente già possiedi. Mentre discutiamo su come fotografare i paesaggi di notte, esamineremo la fotografia naturalistica notturna e i paesaggi urbani. 

Nel corso dell’articolo troverai anche suggerimenti per l’astrofotografia poiché il cielo notturno è spesso uno dei motivi per cui i fotografi vogliono dedicarsi alla fotografia paesaggistica notturna in prima battuta.

Attrezzatura necessaria per la fotografia paesaggistica notturna

fotografia paesaggistica notturna

Inizieremo i nostri suggerimenti sulla fotografia paesaggistica notturna dando alcune idee sull’attrezzatura in merito a fotocamera digitale ed altro che funzionano bene con l’acquisizione di immagini notturne.

La fotocamera

Puoi creare molte foto notturne con una semplice attrezzatura, anche i nostri smartphone probabilmente hanno funzionalità o modalità della fotocamera che possono essere utilizzate. Per creare un’immagine che mostri ciò che vuoi far vedere, di solito è preferibile avere una fotocamera con esposizione manuale e controllo della messa a fuoco, la possibilità di acquisire file RAW e obiettivi intercambiabili.

Se stai leggendo queste pagine, ci sono alte probabilità che tu abbia già una combinazione adeguata di fotocamera e obiettivo che puoi utilizzare. I modelli entry level, advanced, prosumer e pro delle attuali reflex digitali e fotocamere mirrorless hanno già tutte le caratteristiche necessarie per scattare ottime foto di paesaggio notturno.

La lente

È interessante notare che per alcuni nuovi arrivati ​​​​alla fotografia di paesaggi notturni, un obiettivo veloce non è un prerequisito. Tuttavia, un obiettivo veloce è ottimo per alcuni di questi tipi di fotografia, soprattutto se stai cercando di scattare senza un treppiede.

Quello che vogliamo è un obiettivo di alta qualità, che gestisca bene le sorgenti luminose puntiformi senza troppe distorsioni. Al di fuori della lettura dei rapporti sui test, una nostra piccola sperimentazione può dirci se il nostro obiettivo è un buon candidato. Basta scattare alcune foto di sorgenti luminose puntiformi e verificare le distorsioni comuni

Le tre distorsioni più comuni delle sorgenti luminose puntiformi sono la virgola, il punto sembra una virgola. Alone (mio termine personale), dove il punto ha un anello attorno. E le frange colorate, dove alcuni colori possono apparire fuori registro, o come una virgola o un alone.

Il modo in cui l’obiettivo gestisce i punti di luce è importante nella fotografia di paesaggi notturni a causa di stelle, pianeti e fonti artificiali. Per fortuna, quasi tutta la distorsione negli obiettivi moderni, compresi gli obiettivi kit, scompare quando fermiamo un paio di f-stop di apertura. 

Il treppiede

Un treppiede, un supporto per fotocamera o un’alternativa al treppiede è uno strumento necessario per la fotografia di paesaggi notturni. I bassi livelli di luce e i tempi di esposizione più lunghi sono i motivi principali. Qualsiasi supporto robusto e regolabile funzionerà. 

L’ora blu

fotografia paesaggistica notturna

L’ora blu è il periodo di tempo prima dell’alba o dopo il tramonto in cui il cielo è ancora illuminato dal sole, ma con il sole sotto l’orizzonte. A seconda della stagione e della latitudine, l’ora blu può durare circa 20 o 30 minuti oppure può durare un’ora e mezza circa. Attenzione: I livelli di luce cambieranno rapidamente durante questo periodo. 

La composizione determinerà l’aspetto notturno del cielo. Scattare verso la direzione del sole produrrà un cielo più chiaro, scattare in un’altra direzione produrrà un cielo più scuro. 

Perché si chiama ora blu o “Blue hour”? Perché lo spettro dei colori si inclina verso l’estremità blu e viola dello spettro, da cui l’etichetta Blue Hour. 

Visualizzazione delle caratteristiche del cielo

La fotografia paesaggistica notturna ci offre l’opportunità di mostrare le stelle, i pianeti e altri oggetti celesti come nebulose e aurore. Durante l’Ora Blu o quando la Luna è alta nel cielo, le nuvole possono essere visibili. 

 Una caratteristica del cielo particolarmente bella che appare anche dopo che l’Ora blu è per lo più finita sono le nuvole. A proposito, sto parlando principalmente dei momenti prima e dopo il tramonto solo per evitare ripetizioni. Per le immagini prima dell’alba, inverti semplicemente qualsiasi riferimento sensibile al tempo che faccio e individuerai il crepuscolo prima dell’alba.

Quando la Luna è alta o se stiamo fotografando un paesaggio in stile urbano di notte il bagliore dovuto alle luci cittadine può essere molto luminoso e fastidioso a seconda dell’area urbana in cui ti trovi. Può anche influenzare la fotografia notturna della natura poiché è una caratteristica della civiltà moderna. Esistono filtri speciali per obiettivi che bloccano lo spettro di molti bagliori del cielo se è un problema nei tuoi paesaggi.

Chiaro di luna

fotografia paesaggistica notturna

Un paesaggio illuminato dalla luce della luna può dar luogo ad una meravigliosa fotografia paesaggistica notturna. Il chiaro di luna è essenzialmente la luce solare riflessa. La luce di una luna piena è molto più luminosa di qualsiasi altra tipologia di luna, sebbene sia comunque di intensità molto inferiore a qualsiasi luce solare. 

La qualità della luce del chiaro di luna è speciale. È un po’ come usare un riflettore d’argento nella fotografia di ritratti o di prodotti, ma viene applicato all’intera scena nella fotografia di paesaggi notturni. Uno dei preferiti di molti fotografi naturalisti è il chiaro di luna sull’acqua, sia che si tratti di acque ferme come un lago o di acque correnti come un ruscello o una cascata.

Includere la Luna stessa come elemento del cielo potrebbe richiedere alcune modifiche all’elaborazione dell’esposizione. Questo perché la Luna è spesso molto più luminosa di quanto immaginassimo

Ricorda che la Luna Piena è praticamente un oggetto illuminato dalla piena luce del sole, quindi possiamo persino applicare la regola del 16 se stessimo inquadrando solo la Luna. Includerla come una piccola parte dell’immagine del paesaggio notturno potrebbe richiedere il bilanciamento dei valori di esposizione tramite la post-elaborazione.

Regola del 16
In una giornata di sole brillante, per un soggetto esposto alla luce solare diretta, l’esposizione corretta si può ottenere impostando un’apertura di f/16, e un tempo di esposizione pari al reciproco al valore ISO (cioè tempo di scatto = 1 / valore ISO).
(fonte: https://www.riccardoperini.it/sunny-16-rule/ )

Regole di astrofotografia

fotografia paesaggistica notturna

Evvai, ecco qualche regole per l’astrofotografia! A volte lo dico come se fossi una cheerleader o un fan accanito. Se devi ancora provare l’astrofotografia, dedicarti alla fotografia di paesaggi notturni è una grande opportunità per bagnarti i piedi.

In relazione al soggetto dei paesaggi notturni, dobbiamo tenere a mente alcune regole di esposizione per l’astrofotografia per evitare che le stelle si registrino come sbavature o striature di luce. 

La regola 500 è il metodo spesso applicato per i nostri calcoli. Ricorda che la regola del 500 si applica anche al tempo richiesto per la fotografia HDR.

Regola del 500
Basta dividere 500 per la lunghezza focale per ottenere un tempo. Se si sta usando una focale di 24mm (full frame), basta calcolare 500/24=21
Dove 21 sono i secondi di esposizione massima per avere le stelle come puntini di luce

RAW e HDR

Anche se abbiamo dedicato un intero articolo al motivo per cui scattare in raw, lasciamo qualche cenno anche qui.

La registrazione delle informazioni sulla scheda di memoria sotto forma di file RAW o l’utilizzo della fotografia HDR (High Dynamic Range) semplicemente ci offre molte più opzioni su come potrebbe apparire l’immagine finale. 

I file RAW contengono molte più informazioni di un JPEG, soprattutto per i paesaggi notturni che coinvolgono le informazioni sull’esposizione delle parti più scure quali ad esempio le ombre. Questo ci dà l’opportunità di tirare fuori davvero i dettagli nelle parti più scure dell’immagine che spesso sono una grande porzione dell’immagine nella fotografia di paesaggi notturni. 

La fotografia HDR, nota anche come tecnica bracket and merge o bracketing, ci fornisce ancora più dettagli dell’immagine che, a questo punto, possiamo adattare ai nostri desideri.

Aggiungi luce artificiale

fotografia paesaggistica notturna

Un interessante sottogenere della fotografia di paesaggio notturno è l’aggiunta di interesse in primo piano illuminando gli elementi del soggetto con luci artificiali, come la luce LED portatile. Anche la pittura leggera può essere inclusa qui, così come includere il traffico nella tua composizione.

Tutte le altre regole si applicano ancora

La fotografia di paesaggi notturni presenta alcune sfide speciali e alcune regole o tecniche aggiunte, ma ricorda che si applica tutto ciò che già sai sui paesaggi, sui paesaggi urbani e sulla composizione fotografica. Regole e suggerimenti per la composizione, bilanciamento dell’esposizione, profondità di campo o messa a fuoco selettiva, colore o bianco e nero, c’è anche di notte.

Vuoi realizzare fotografie paesaggistiche notturne degne di nota? Allora semplicemente porta la tua fantastica attrezzatura e le tue abilità in continua espansione sul tuo sito preferito MA fallo di notte! La fotografia paesaggistica notturna è un vero spasso da fare e le immagini ottenute possono essere davvero eccezionali.

Buon divertimento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In questo articolo parliamo di

Categorie
Ti piaccono i contenuti che creo?
Vorresti ancora più contenuti?
Vorresti accedere in anticipo ai nuovi contenuti?
Diventa il mio mecenate

Scarica la guida e migliora da subito i tuoi scatti

Composizione Intuitiva – Teoria e pratica

Impara a padroneggiare tutte le tecniche di composizione per ottenere scatti sempre ottimamente composti e foto sempre perfette

Alcune caratteristiche

  • formato PDF facilmente trasportabile

  • 50 schede per padroneggiare la composizione

  • BONUS: Manuale corso base di fotografia

  • accesso al gruppo riservato

  • supporto via forum e gruppo su telegram

Grazie alle 50 Schede di facile lettura che ti guideranno passo passo nel mondo della composizione otterrai scatti sempre perfetti, inoltre le schede sono fatte per essere stampate ed eventualmente plastificate o, ancora meglio potresti caricarle nel tuo smartphone in modo da averle sempre con te!