Come ottenere foto di interni che spaccano

Home » Come ottenere foto di interni che spaccano

Come ottenere foto di interni che spaccano

Come ottenere foto di interni che spaccano
1.5 (30%) 2 votes

Con fatica e orgoglio sei riuscito a realizzare il tuo Bed & Breakfast o semplicemente desideri vendere una tua proprietà. Lo sapevi che il 98% degli acquirenti che hanno cercato una casa online ha dichiarato che le fotografie sono una delle caratteristiche più utili di un sito web immobiliare (national association of realtors) e che gli annunci di case con foto scattate da professionisti hanno il 61% in più di visite rispetto agli annunci senza foto (società di intermediazione immobiliare redfin)?

Come fotografo AirBnb non posso che confermare questi numeri, in quanto quelle che erano mie sensazioni trovano qui la loro verifica; infatti non di rado mi è capitato di ricevere dei complimenti per le mie foto accompagnate da commenti entusiastici in merito all’incremento degli affari in seguito al caricamento online del materiale fotografico.

La fotografia di architettura non significa solo fotografare esterni o beni immobili, ma include catturare qualsiasi tipo di spazio, edificio e dettagli siano essi interni che esterni. Quindi chi meglio di uno dei migliori fotografi di interni esistenti, Edward Yang, può suggerirci come migliorare le nostre foto di interni?

I 5+1 Consigli per ottenere foto di interni migliori

1. Prima di scattare acquisisci quante più informazioni possibili, in modo da poter ottenere una migliore comprensione di cosa aspettarsi: queste informazioni ti possono aiutare a preparare una lista delle cose da fare e ti permette di portare tutta l’attrezzatura necessaria per il lavoro.

2. Se parliamo di una nuova costruzione cerca di seguire il progettista attraverso le sue scelte, invece se si tratta di una costruzione già esistente parliamo con il proprietario di casa per capire di cosa è orgoglioso: tutte queste informazioni ti diranno su cosa focalizzarti, senza doverti perdere nella bellezza degli spazi.

3. Se una composizione presenta una finestra o una fonte di luce, scatta due foto (il cavalletto indispensabile in questi casi) per unirle successivamente in post produzione. Una foto avrà la corretta esposizione per la stanza e l’altra foto sarà esposta correttamente per la luce proveniente dalla finestra o dalla fonte di luce.

Fografare interni

© Edward Yang

4. I designer d’interni spesso suggeriscono ai loro clienti di spendere di più per cose con cui le loro mani verranno in contatto quali: maniglie, superfici e tessuti: fotografa questi oggetti all’altezza della vita per catturare quanti più dettagli possibili.

5. Se puoi fotografare l’esterno, arriva molto presto sulla location in modo da catturare la luce migliore e più suggestiva, sfruttando quella che viene definita la golden hour al mattino: questa attività ti farà guadagnare tempo e ti farà ottenere foto molto evocative grazie alla luce che è possibile avere al mattino presto.

Consiglio Bonus

Crea una lista degli scatti da effettuare. Ogni lista degli scatti deve essere come un abito sartoriale, ovvero cucita su misura delle location che andrai a visitare. Inoltre una lista degli scatti ti farà pianificare al meglio il tempo necessario per portare a compimento il lavoro e ti permetterà di dedicarti agli scatti più creativi, per i quali, magari, ti ci vorrà più tempo. Il modello che Edward Yang segue di solito è il seguente: inquadratura larga, inquadratura stretta, verticale, e dettaglio da vicino.

Qualche esempio sempre ad opera di Edward Yang

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
By |2016-09-29T18:07:11+00:0009 / 09 / 2016|Risorse, Tutorial|0 Comments

About the Author:

Mi chiamo Giovanni D'Addabbo e mi occupo sia di informatica che di fotografia. Ho creato CorsoFotografico per condividere con chiunque tutte le conoscenze che nel corso del tempo ho maturato e che maturerò. Sono fermamente convinto che chiunque possa scattare ottime fotografie con qualsiasi mezzo conoscendo i concetti base della fotografia.

Leave A Comment